Perché sempre lui?

Sono interista, ho visto almeno il 90% delle partite degli ultimi 10 anni e, di riflesso, quasi tutte le partite di Balotelli in nerazzurro dopo il suo esordio in serie A. Insomma, credo di avere abbastanza elementi per poter giudicare il calciatore dentro ed anche al di fuori del campo di gioco.

Il mio giudizio è abbastanza chiaro: Balotelli è un grandissimo giocatore, talentuosissimo, che nella fase iniziale della sua carriera ha pagato una combo terrificante per la stampa sportiva italiana: nero + interista + testa di cazzo.

Non poteva certamente avere vita facile, ed infatti non l’ha avuta, si è arrivati al punto di giustificare insulti razzisti (uno su tutti: “Non ci sono negri italiani”) col fatto che il ragazzo ha un carattere particolare, risponde e, insomma, alla fine se li cerca gli ululati e gli slogan neo-fascisti.

La cosa è andata avanti così per tutto il periodo in cui ha giocato in serie A, e non nascondo che alcuni tra i momenti più esaltanti vissuti da tifoso siano state alcune risposte di Mario ai subumani che di volta in volta l’hanno insultato. Tra tutte il mostrare lo scudetto ai tifosi juventini nel loro stadio dopo uno dei suoi innumerevoli gol contro quella squadra là, l’offesa suprema.

Con Balotelli ci siamo divertiti tantissimo, ma ci ha fatto anche incazzare parecchio e, dopo una serie incredibile di cazzate orchestrate da personaggi poco raccomandabili (culminate nella semifinale di andata contro il Barca, nella più bella partita dell’Inter che io abbia mai visto), le strade si sono dovute gioco forza separare, sarebbe stato impossibile, per lui, giocare ancora nell’Inter.

Una volta al City ho creduto che non sarebbe più stato tartassato dalla stampa e da tutto l’ambiente calcistico italiano, pensavo che sarebbe diventato il simbolo della nuova nazionale, dato l’abbandono della maglia nerazzurra; era ancora nero ed era ancora un gran rompicoglioni, ma almeno non giocava più con l’unica squadra che viene criticata a prescindere nell’ambiente dello sport italiano.

Ora, invece, dai giornali leggo che c’è un solo colpevole per questa deludente (finora) spedizione azzurra. La colpa è tutta di Balotelli che quando tira dovrebbe passare la palla e quando la passa dovrebbe tirare, sicuramente non è di Chiellini che salta fuori tempo lasciando l’attaccante avversario libero di segnare, né di Prandelli che fa giocare Giaccherini da terzino nonostante sia attaccante e non sappia fare (giustamente, direi) una diagonale difensiva. Balotelli è il cattivo esempio, mentre Buffon che scommette un milione e mezzo di euro in nove mesi e giustifica le combine di fine campionato (ed è anche fascista) è il capitano della nazionale, e Cassano è un simpaticone che può tranquillamente offendere gli omosessuali.

Pochi dicono che Balotelli è uno dei pochi giocatori che può fare la differenza, che ha vinto uno scudetto praticamente da solo a 18 anni, quando la maggior parte dei suoi compagni se la faceva sotto, che è stato decisivo di nuovo nella vittoria della Premier League del City dopo 40 e passa anni. Che, a quasi 22 anni, ha un palmares che quasi tutti i suoi compagni di nazionale si sognano. Viene fatto passare per un giocatore qualsiasi che non ha dimostrato niente e che fa solo casino.

Dopo tutto questo e dopo la partita di ieri, ho deciso di tifare per l’improbabile Grecia, potrei cambiare idea solo in un caso: gol di Balotelli (magari entrato a partita in corso) decisivo per la qualificazione, festeggiato con la sua solita strafottenza.

Questa voce è stata pubblicata in Sport, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...